Newsletter Luglio 2017

The Conlan School Course Guide

The Conlan School Course Guide mostra l’ampia gamma di programmi di studio che possiamo offrire a Lei e ai suoi studenti. Attraverso la nostra sempre crescente rete di contatti nel mondo degli affari e della comunità educativa, il nostro fine è di fornire esperienze che possano ampliare la conoscenza e migliorare la familiarità con la cultura del Galles e del Regno Unito. Speriamo che durante la vostra permanenza presso di noi, sia Lei e i suoi studenti possiate migliorare personalmente e concretamente in ogni aspetto della vostra vita!



Clicca qui per scaricare gratuitamente The Conlan School Course Guide!

La dislessia e ESL


La realizzazione del potenziale completo di ogni studente e la libertà di crescere attraverso l'approccio straordinariamente innovativo della scuola rappresentano il nucleo centrale della definizione della missione del St David's College. Per questo motivo, due gruppi di insegnanti in visita della scuola Botticelli di Firenze, in Italia, hanno trascorso alcuni giorni in giugno per apprendere la struttura altamente qualificata di questa istituzione del settore privato per aiutare i bambini con dislessia e con le necessità di apprendimento connesse.
La Conlan School ha preparato un programma grazie al quale questi insegnanti hanno potuto condividere conoscenze, imparare nuovi approcci e adottare tecniche pratiche che li supportano con gli allievi dislessici. Accanto al coinvolgimento dell'associazione Wales Dyslexia e dell'Università di Bangor, il nucleo centrale del programma è stato a St David's, dove hanno assistito a conferenze tenute da esperti della materia, osservazioni e hanno avuto l'occasione durante le 3 giornate di approfondire la tecnologia impiegata. Hanno avuto un’impressione molto positiva e hanno portato con sé un ricco bagaglio al rientro in Italia.

(Il gruppo Botticelli con il Reverendo Tim Hall, cappellano e figura guida alla scuola)

Marisa Cosentino, la capogruppo, ha dichiarato che quello che l'ha maggiormente colpita visitando la scuola pittoresca nei pressi di Llandudno è stata la struttura - 1 insegnante ogni 5 studenti! Inoltre un approccio più olistico concentrato sul benessere e il raggiungimento degli obiettivi. "In Italia ogni insegnante ha circa 25 studenti e nessun insegnante si specializza in dislessia" ha detto, aggiungendo anche che "non ci sono specialisti perché la dislessia non è un handicap". Infatti il gruppo ha dovuto chiedere i finanziamenti Erasmus dell'UE per partecipare a questi viaggi e non tramite le autorità educative italiane. La signora Cosentino ha continuato aggiungendo che l'approccio del College è "multi-sensoriale con una minor enfasi sulla scrittura delle informazioni". Oltre a un maggior rapporto tra insegnanti specializzati e studenti, il sostegno mette al centro il benessere dei ragazzi, senza il quale non possono sviluppare il loro potenziale. Angela Biondi, che faceva parte del secondo contingente, ha aggiunto che a St. David riescono a offrire un aiuto migliore raggruppando gli studenti con esigenze particolari per tipo e livello rispetto all'età.
L'Italia, hanno concordato tutti, deve fare ancora dei progressi, come ad esempio la tecnologia. 'Non abbiamo questa tecnologia in Italia', ha detto Melania Zona, riferendosi a DRAGON, un software che converte il discorso degli studenti in testo e una tastiera con tasti a colori per rendere la digitazione più veloce e più accurata. Questi strumenti sono utilizzati per aiutare gli studenti che vengono al St. David per questo tipo di supporto. "Avevano questo libro intitolato Nessy, progettato per spiegare ai genitori dei bambini dislessici che cosa è la dislessia" ha commentato Marisa prima di aggiungere... "se solo avessimo questa consapevolezza".
Molti ringraziamenti vanno al Reverendo Tim Hall e ad Andrew Russel, Vice Direttore, per aver supportato i due gruppi Botticelli, e a Dan Lycett e Vanessa Evans per gli workshop e le lezioni.

Sinistra: Il gruppo Botticelli 1 alle prese con la tecnologia; Centro: Dan Lycett mentre tiene un Workshop; Destra: Vanessa Evans in classe

Per ulteriori informazioni su St David cliccate su https://www.stdavidscollege.co.uk/


Alla scoperta del Castello di Chester questa estate!


L'organizzazione English Heritage apre il Castello di Chester nei mesi estivi, all’interno del processo di trasformazione dell'antico monumento in un'attrazione turistica.
Il castello ha una ricca storia che risale a Guglielmo il Conquistatore nell'XI secolo, ma è stato chiuso al pubblico per molti anni.
La torre principale contiene una cappella con affreschi del XIII secolo eccezionalmente interessanti, che sono state riscoperti solo negli anni '80.
Il castello sarà aperto al pubblico durante l'estate, a partire dal 20 luglio.


Programmi di Stage Lavorativi presso la Conlan School


Questo mese abbiamo accolto con piacere alcuni gruppi di lavoro come Ottimofiore di Sondrio nel Nord Italia, che hanno partecipato a un programma di studio e uno stage lavorativo di tre settimane. Il gruppo era composto da sette studenti di scienze, quattro di meccanica e tre di Tecnologie dell'informazione e della comunicazionen(TIC).
Gli studenti di meccanica hanno avuto l'opportunità di fare esperienza in molte officine, dai produttori di Superbike ai centri di prova M.O.T. I ragazzi hanno potuto fare esperienza direttamente su diversi veicoli a motore e hanno imparato un ricco linguaggio tecnico specialistico, grazie al lavoro a stretto contatto con la meccanica.
Gli studenti di scienze hanno lavorato su un progetto affascinante nel laboratorio di scienze dell'Università di Glyndwr collaborando con la professoressa Julie Crowley per contribuire a progettare nuovi esperimenti per il modulo del laboratorio di 4° livello per il programma di scienze dei prossimi anni. Come parte del progetto, hanno anche trascorso una giornata con i partner dell'Università presso il laboratorio Airbus aiutando gli scienziati a provare il nuovo simulatore di volo.
Gli studenti delle TIC sono stati messi al lavoro da Gary Jenkins di Elite PC. Hanno usato le loro conoscenze e competenze per elaborare modi per migliorare i diversi tipi di sistemi informatici, sperimentando e risperimentando componenti diversi per ottenere i migliori risultati. Gary è stato molto colpito dalla grande varietà di risultati, e insieme hanno imparato una tecnica più avanzata per migliorare le simulazioni del PC proprio grazie agli esperimenti degli studenti.
Ben fatto a tutti voi e non vediamo l'ora di accogliervi ancora l'anno prossimo!


“Every cloud has a silver lining”

Ogni nuvola ha un’aura d'argento

(C'è sempre un lato positivo)


Significato: Ogni situazione negativa contiene anche un aspetto positivo.
Esempio
Ho perso il lavoro, ma ora posso dedicare più tempo ai miei figli. Ogni nuvola ha un’aura d'argento (C'è sempre un lato positivo).