Newsletter Dicembre 2017

The Conlan School Course Guide

The Conlan School Course Guide mostra l’ampia gamma di programmi di studio che possiamo offrire a Lei e ai suoi studenti. Attraverso la nostra sempre crescente rete di contatti nel mondo degli affari e della comunità educativa, il nostro fine è di fornire esperienze che possano ampliare la conoscenza e migliorare la familiarità con la cultura del Galles e del Regno Unito. Speriamo che durante la vostra permanenza presso di noi, sia Lei e i suoi studenti possiate migliorare personalmente e concretamente in ogni aspetto della vostra vita!



Clicca qui per scaricare gratuitamente The Conlan School Course Guide!

Colgo l'occasione per augurarvi un buon Natale e felice Anno Nuovo!


EFL: Progetti futuri di Conlan School

Stiamo lavorando per voi ad alcuni emozionanti progetti per il 2018. Uno di questi riguarda un corso CLIL per docenti. I corsi sono finanziati e mirano a fornire ai docenti la possibilità di migliorare le proprie conoscenze e capacità in modo da poter insegnare la propria materia in inglese negli istituti di provenienza con maggior sicurezza. Lavorando a stretto contatto con gli esperti CLIL della Manchester Metropolitan University stiamo preparando dei corsi in cui i docenti in visita provenienti dall’Italia apprenderanno il background, gli sviluppi e la teoria del metodo CLIL e acquisiranno nuove tecniche e materiali che potranno riportare con loro al ritorno in patria. Siamo ansiosi di sviluppare i programmi che si sono già dimostrati validi nel corso degli ultimi 3 anni. Ne parleremo a tempo debito!


I gruppi nel nostro centro: da Monza con amore

Abbiamo appena salutato un gruppo di giovanissimi studenti di 12-13 anni presso il nostro centro di Abergele. Abergele è particolarmente ai gruppi di età più bassa visto il sistema di autobus estremamente semplice (1 autobus con una sola linea lungo la costa) e un buon numero di famiglie vicino alla scuola. Molti degli studenti non erano mai stati all'estero e per loro essere in un paese straniero, parlare inglese e utilizzare l’autobus era un’esperienza completamente nuova. È stato fantastico veder crescere la fiducia in sé stessi dei nostri studenti durante la loro settimana di permanenza e vederli sperimentare un nuovo livello di indipendenza con l’aiuto e il sostegno dei loro 4 group leader e delle famiglie presso cui erano ospitati. Già il giovedì sera gli studenti riuscivano a chiamare a telefono le famiglie per concordare un passaggio verso casa in inglese! Credo che questi 41 ragazzi debbano essere molto fieri di loro per aver acquisito maggiore sicurezza in inglese ed essere diventati più indipendenti.


Famiglia ospite sotto i riflettori: Chester

Una famiglia che si è distinta quest’anno come famiglia ospite è quella dei Croenen.
An e Gotfried si fanno sempre in quattro per i nostri ospiti, sia che si tratti di ragazzi che di adulti che sono qui come Group Leader o per corsi CLIL specialistici.
Ho chiesto ad An cosa le piace di più sul suo ruolo di ospite. Ha detto che la cena è la parte che preferiscono: Abbiamo la ‘storia del giorno”’, in cui ognuno racconta una cosa che è successa nel corso della giornata. Questa attività si svolge come un programma radio, viene commentata in maniera divertente ed è semiformalizzata dall’ida di procedere in senso orario. Gli ospiti accettano rapidamente questa routine, discutendo durante il giorno sulla storia migliore da raccontare e rubandosi per scherzo le storie durante la cena!’
È questo il tipo di rapporto e l’interazione che i nostri visitatori apprezzano di più. E quando non passano del tempo di qualità nella loro confortevole villetta a schiera nella vicina Hoole, ne approfittano per esplorare i dintorni.
Quest’estate An e suo marito hanno ospitato due ragazzi con in comune la passione per l’astronomia. Ha detto che hanno “partorito l’idea di guardare la pioggia di meteoriti delle Perseidi (‘stelle cadenti’) insieme in cima a Moel Famau, la collina più alta del Galles settentrionale. Siamo partiti al tramonto e abbiamo atteso e stelle mentre l’oscurità scendeva lentamente sul mondo intorno a noi lentamente. I ragazzi avevano impostato le proprie videocamere per una ripresa a 360°. È stata una serata indimenticabile’.
È questo ciò che cerchiamo di ottenere qui a Conlan: un’esperienza indimenticabile. Ad An e Gotfried vanno i nostri ringraziamenti per la loro ospitalità.


Espressione del mese: cry (someone) a river

Detto in modo sarcastico di qualcuno i cui pianti, lamenti o le cui lacrime sono rivolti ad ascoltatori poco interessati.
Spesso di dice “cry me a river”.
You can cry me a river, but you're still not going to that party tonight!
A: "It's so unfair, I work so hard, but I only get a raise every two years!"
B: "Oh, cry me a river, I haven't gotten a raise since I first started working!"