Newsletter Agosto 2009
Progetto "That’s Amore, Italian Culture Abroad"
Lo scorso Maggio Conlan School ha ospitato per due settimane un gruppo di 15 studenti del Liceo Bonghi di Lucera (Foggia) che ha completato lo sviluppo del progetto didattico intitolato “That’s Amore: Italian Culture Abroad”.
L’idea di questo progetto e’ nata dalle osservazioni dei ragazzi stessi che, con il supporto della Prof.ssa Luigina Pecchia, si sono posti la domanda: “Cosa vogliamo ottenere dal nostro soggiorno in Gran Bretagna?”. La risposta e’ stata quasi unanime: capire cosa e come noi italiani veniamo percepiti all’estero.
Il progetto e’ iniziato in prima battuta in Italia durante l’anno scolastico con una ricerca-studio sulla percezione della cultura italiana in Gran Bretagna. Sono stati passati in rassegna autori del passato quali Shakespeare, Oscar Wilde, Ben Jonson, Chaucher e Dickens e il loro modo di percepire la cultura italiana
Successivamente, il gruppo ha trascorso in Galles due settimane per concludere il progetto cercando di capire quale fosse la percezione della cultura italiana ai giorni nostri e nel territorio britannico odierno.

Per favorire l’implementazione della seconda fase di questo progetto, Conlan ha proposto e organizzato visite mirate a esporre i ragazzi ad una molteplicità di stimoli:

1)    Incontro con il Console Italiano a Liverpool – Nunzia Bertali: residente a Liverpool da piu’ di 25 anni, il Console e’ stata felice di incontrare i ragazzi e raccontare loro la sua esperienza di cittadina Italiana in Gran Bretagna.

 

2)    Visita e presentazione del progetto presso la scuola locale Emrys Ap Iwan, con cui Conlan lavora da anni in partnership. Gli studenti hanno avuto l’opportunita’ di presentare il progetto davanti ad un’audience di studenti locali: la reazione e’ stata davvero positiva e ha suscitato un forte interesse. Il preside ha poi accompagnato il gruppo in una visita approfondita della scuola, grazie alla quale i nostri ragazzi hanno potuto constatare le differenze fra il sistema scolastico britannico e quello italiano.

 

3)    Visita a Portmerion, cittadina sulla costa nord ovest del Galles costruita su immagine della famosa Portofino. I ragazzi hanno avuto l’opportunita’ di verificare lo stile palladiano dell’architettura di questa cittadina e di raccogliere informazioni intervistando gli abitanti locali e scoprendo l’apprezzamento della cultura italiana.

 


4)    Incontro con l’Associazione “Ancoats Little Italy” di Manchester presso la nostra scuola. Nel XIX secolo ci fu una forte migrazione di Italiani che si trasferirono in Gran Bretagna, in particolare dal Lazio e dalla Campania. Un consistente gruppo si stabili’ a Manchester nell’area chiamata Ancoats e crearono quella che ancor oggi si chiama “Ancoats Little Italy”. L’associazione raccoglie i figli e nipoti degli immigrati e si adopera per mantenere viva la tradizione italiana.

      


5)    Street-interviews - Interviste di strada. Grazie al supporto del materiale creato appositamente da Conlan, gli studenti si sono cimentati nell’intervistare i passanti in tutte le citta’ visitate durante la loro permanenza. Le risposte ad una batteria predefinita di domande hanno aiutato i ragazzi a comprendere ancora piu’ da vicino quale fosse l’opinione comune sugli italiani all’estero e quale fosse la rappresentazione della cultura italiana nell’immaginario collettivo britannico.

 



6)    Incontro con il Sindaco di Abergele – Delyth McRae - presso il Municipio: grazie alla costante presenza di studenti italiani ad Abergele, la cittadina ha avuto modo di conoscere la nostra cultura negli anni e molte famiglie della comunità locale di Abergele hanno beneficiato della nostra presenza, costruendo una reale atmosfera di accoglienza e integrazione. L’incontro ha anche destato l’interesse della stampa locale che ha pubblicato un articolo davvero interessante. 

 

Pubblichiamo anche la video intervista fatta alla Prof.ssa Luigina Pecchia.   



Link al sito del Liceo:
www.liceobonghilucera.it
 



SUMMER EXHIBITION A CONWY
Anche quest’anno prosegue fino al 13 Settembre l’esibizione estiva a Conwy organizzata dalla Royal Cambrian Academy of Art. La prima esibizione si tenne ben 127 anni fa e tutt’oggi riscontra grande successo.
La Royal Cambrian Academy of Art e’ un’ istituzione indipendente che, nella sua galleria d’arte nella pittoresca cittadina di Conwy, ha lo scopo di creare e promuovere arti visive attraverso esibizioni e programmi educativi. Il programma prevede esibizioni di arte contemporanea e di eventi storici. L’ associazione organizza anche interessanti programmi educativi come visite guidate, sessioni di pittura e disegno e classi per adulti.
Decisamente un evento da non perdere!

Link:
www.rcaconwy.org
 

 

COME DIMENTICARE I TRADIZIONALI MUSICAL
Dall’1 al 5 Settembre al teatro Pavillion di Rhyl va in scena il grande musical “Jake & Elwood”, definito “ the best Blues Brother Show in the world....ever”.
Ottima occasione per gli amanti del sould e del blues americani, da non perdere: divertimento e balli assicurati con una live sould band e le performance di Jake & Elwood che interpretano classici come “Everybody Needs Somebody”, “Gimme Some Lovin” e “Sweet Home Chicago”.

Link:
http://rhylpavilion.co.uk/shows/id/381

 


PORTE APERTE NELLA CONTEA DI DENBIGH
Le porte della contea di Denbigh si aprono dal 12 al 27 Settembre alla grande celebrazione delle strutture architettoniche storiche Gallesi. Ogni week end e’ dedicato ad una cittadina della contea dove i visitatiri avranno l’opportunita’ di ammirare le strutture tipiche della zona.
L’evento e’ organizzato dalla Contea di Conwy in collaborazione con l’Associazione “Civic Trust for Wales” i cui partner organizzano eventi paralleli in Inghilterra e Scozia. L’iniziativa fu lanciata per la prima volta nel 1991 e l’anno scorso piu’ di 20 milioni di visitatori hanno partecipato agli eventi organizzati in tutta Europa.

Link:
www.denbighshire.gov.uk/en-gb/DNAP-7QXHUK